Maltempo: disagi per piogge e neve, stop collegamenti isole

10 Dicembre 2017 Author :  

Prove di maltempo in tante regioni italiane, alle prese con la caduta dei primi fiocchi di neve, ma anche con temporali e venti forti che hanno costretto in porto traghetti e navi veloci. Tra le più colpite le regioni del Centro, con poche eccezioni a Nord, tra queste il Friuli, dove per neve sul Carso nelle prime ore della giornata sono state chiuse molte strade con relativa deviazione su percorsi alternativi dei mezzi pesanti.

La neve è caduta su alcuni rilievi nelle Marche, ma la perturbazione si è fatta sentire particolarmente in Liguria, dove la Protezione Civile ha emesso un'allerta meteo arancione nell'area di Levante dalle 14 alla mezzanotte di oggi. Il primo assaggio di inverno ha portato con sé un drastico abbassamento della colonnina di mercurio, con punte estreme sui grandi rilievi alpini. Sul Monte Rosa, imbiancato da sporadiche spruzzate di neve e da raffiche di vento di 152 km/h, la colonnina di mercurio è sprofondata a -34, valore record per questa stagione.

Ore di attesa in Emilia Romagna - alle prese con deboli nevicate che dai rilievi centro-occidentali hanno interessato alcune zone di pianura tra Modena e Piacenza - dove per domani, domenica, si prevede "con alta probabilità" l'arrivo della pioggia che gela, almeno secondo un'allerta meteo lanciata dalle autorità regionali e dall'Arpa. Disagi anche in Toscana, alle prese con un'allerta arancione che annuncia in Lunigiana, Garfagnana, Mugello, Val Tiberina e Casentino piogge, raffiche di vento, ghiaccio e anche spruzzate di neve. La sala operativa della Protezione Civile ha emesso l'avviso dalle 20 di questa sera fino alle mezzanotte di domenica. I fiocchi di neve sono arrivati anche nelle Marche, interessando l'area di Pesaro-Urbino e le aree terremotate dei Monti Sibillini, dove però le vette sono già imbiancate da giorni. Nevischio anche a Visso, dove proseguono i lavori per l'allestimento delle casette.

Nelle prossime ore a causa di una nuova perturbazione proveniente dall'Atlantico le condizioni meteo su tutta Italia segneranno un ulteriore peggioramento, come in Valle d'Aosta, dove da domattina si prevedono forti nevicate e in Veneto, dove dalle 13 di domani l'ondata di maltempo dovrebbe portare venti forti e nevicate in pianura e a basse quote.

Nelle Marche le zone interne, tra oggi e domani, saranno interessate da venti che da tempesta si tramuteranno in burrasca; atteso però anche un lieve aumento delle temperature. Comunque in generale il peggioramento interesserà per prime le regioni nord-occidentali e successivamente il resto del nord e del centro.

 

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp