Roccapiemonte. Pronto lo sciopero dei netturbini, diktat del Comune

12 Ottobre 2017 Author :  
A Roccapiemonte presto lo sciopero dei rifiuti ed il primo cittadino corre ai ripari. Domenica sera, con un’apposita ordinanza, è fatto divieto ai cittadini di conferire rifiuti sul territorio comunale, per evitare i disagi. Sono 15 gli operatori ecologici, ex dipendenti del Consorzio ed assorbiti dalla nuova ditta, che si occupano del servizio che sono sul piede di guerra. Il problema è il Tfr che deve essere corrisposto dal Consorzio il quale vanta a sua volta dal Comune di Roccapiemonte circa 5 milioni di euro. A fronte di tale debito appaiono davvero poca cosa i circa 380.000 euro che servirebbero a coprire la liquidazione che spetta agli operai e che questi ultimi vogliono che sia versata proprio dall’ente. Tuttavia il Comune non può sostenere questa spesa e quindi è scattato lo sciopero. Fumata nera nei giorni scorsi anche al tentativo di conciliazione svoltosi in Prefettura. Lunedì mattina gli operai incroceranno le braccia e con le loro famiglie manifesteranno davanti al Comune.

 

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp