Clan alle prese con prostituzione e droga, affaire tra Salerno, il Nolano e Napoli

22 Marzo 2018 Author :  

Prostitute di tutte le nazionalità pronte a soddisfare ogni desiderio dei clienti. Gli incontri avvenivano in case private scelte con cura. Gli appuntamenti, spesso, erano presi a telefono parlando in codice. Un pentito ha fatto riferimento a uno dei più importanti clan irpini, quello dei Cava, con potenti ramificazioni fra il nolano e Napoli. Sono solo alcuni degli elementi emersi nell'inchiesta dell'antimafia napoletana su un presunto vasto giro di prostituzione fra Avellino e Salerno. Tutto è nato dall'indagine su uno strutturato traffico di droga, per lo più a base di cocaina. Poi è arrivata l'inattesa svolta. Sono sei le persone attualmente sottoposte a indagini.

I reati

Nei loro confronti sono ipotizzati i reati di traffico di droga e associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione. Gli agenti della Squadra Mobile avellinese, al comando del primo dirigente Michele Salemme, hanno passato a setaccio decine di appartamenti fra Avellino e Salerno. Perquisizioni che hanno riguardato anche Capaccio Scalo, Cesinali, Solofra e Serino. Ad attirare l'attenzione degli investigatori un insolito via via in orari precisi. Gli appostamenti hanno permesso di ricostruire le modalità degli incontri e come operava la banda. L'inchiesta, coordinata dal Procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli, e dai pm della Dda napoletana, Liana Esposito e Henry John Woodcock, è ancora in corso.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp