Costruire una vita sessuale migliore, ecco come

19 Novembre 2018 Author :  

Namastè cari lettori!
Vi siete mai chiesti quale ruolo occupa il sesso all’interno della vostra relazione? Spesso le persone tendono a separare la vita sessuale da tutto il resto per cui si aspettano che una relazione caratterizzata da instabilità ed evitamento, dovrebbe dall’altro lato invece avere una buona vita sessuale. Ma se fuori dal letto non c’è una buona “connessione” col proprio partner, perché dovrebbe esserci una differenza dentro? Se dunque non state vivendo una buona vita sessuale, occorre innanzitutto partire dalla relazione, scaricare le tensioni, ristabilire l’attenzione e con fiducia aprirsi all’altro.
Un altro aspetto importante è lasciare andare aspettative inutili, regole e giudizi del tipo:
• A lui/lei devono piacere le stesse attività sessuali che piacciono a me;
• Il sesso deve avere una certa frequenza;
• Entrambi dobbiamo raggiungere il piacere con una certa forza o velocità.
È giusto avere delle aspettative, ma ricordiamo che i gusti, le pulsioni e il piacere variano da persona a persona e soprattutto da un giorno all’altro. Pertanto attaccarsi a tali regole non fa altro che creare ansia e portarci al conflitto piuttosto che al piacere.
Molte persone rovinano la loro vita sessuale poiché vedono il sesso come un’attività finalizzata al raggiungimento di un obiettivo, pertanto durante un rapporto vivono costanti sensazioni di stress e paura di fallire. In queste condizioni di ansia, pressione e preoccupazione, si rischia di rendere quasi impossibile il raggiungimento del piacere e di incombere in problemi sessuali. Tale circolo vizioso porterà inevitabilmente uno dei partner o entrambi all’evitamento del rapporto perché troppo carico di emozioni spiacevoli. Se al contrario ci concentriamo sui valori piuttosto che sugli obiettivi, allora avremo una migliore vita sessuale e percepiremo il sesso come un modo per “connettersi” col proprio partner e prendersene cura, un modo per condividere un piacere fisico, esprimere la propria sensualità ed affermare il proprio amore.
Inoltre, che sia durante un bacio, o un abbraccio, una carezza, mentre ci si spoglia o nel mezzo di un rapporto, è fondamentale essere completamente presenti, sintonizzarsi con le proprie sensazioni corporee e con le reazioni del partner. Il sesso, in questo modo, diviene di gran lunga più intenso, piacevole e attraente e nel lungo termine aiuta a costruire ed aumentare la fiducia nel partner.
Infine ricorda che l’intimità è un atto di disponibilità! La parola intimità deriva dal latino intimatio che vuol dire “far conoscere” e quindi permettere all’altro di conoscerti emotivamente (i tuoi sentimenti), fisicamente (il tuo corpo) e psicologicamente (i tuoi valori, desideri, aspettative, fantasie). Non fare nulla che violi i tuoi valori o la tua volontà…questa non è intimità!

“E, se puoi, cerca anche di divenire meditativo nella vita sessuale; se puoi, rimani in silenzio mentre fai l’amore, in una sorta di ballo, e ne resterai sorpreso. È un processo che ti porta al largo”
Osho

Dottoressa Rossella Bisogno
Psicoterapeuta
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Studio di Consulenza Psicologica
Via S. Maria del Rovo 2 bis, Cava de’ Tirreni (SA)
Rubrica Namastè
Curatrice dr.ssa Marciano

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2