SalvatoreAnnunziata

728x90

Sarno. Il centro “Melvin Jones” si rivela un affare per l’Asl Salerno

03 Agosto 2020 Author :  

di Danilo Ruggiero

Il centro “Melvin Jones” si rivela un affare per l’Asl Salerno. L’azienda sanitaria risparmia 2 milioni e duecentomila euro grazie al comodato d’uso gratuito concesso dal Comune di Sarno.

Il bene sottratto alla criminalità organizzata di via Sarno Palma, denominato centro polifunzionale “Melvin Jones”, passa ufficialmente all’Asl Salerno per diventare un “Centro di Salute Mentale”. La direzione sanitaria, infatti, con apposita delibera ha approvato lo schema di contratto con il Comune di Sarno per ottenere gratuitamente la struttura per i prossimi 50 anni. La dirigenza dell’Asl, nell'atto deliberativo, ha evidenziato come la stipula del contratto con l’ente municipale sarnese comporterà un risparmio dell’attuale fitto in una proprietà privata per 44 mila all'anno, e quindi nel complesso, di 2 milioni e duecento mila euro. Il Comune di Sarno, invece, avendo inserito il bene nel “Piano triennale delle Opere pubbliche” risparmierà i soldi per gli interventi che aveva programmato per la sua riqualificazione.
La struttura in questione, realizzata grazie ai fondi dell’alluvione del 5 maggio del 1998 su una proprietà confiscata all’ex boss Antonio “Ninuccio” Galasso, fu un’ opera fortemente voluta (e poi donata nel 2008) dall'organizzazione dei Lions Club che nel 1999 chiese al sindaco Gerardo Basile di realizzare una struttura ad uso sociale. Allo stato, la struttura comprensiva di un grande edificio e di ampi giardinetti, è vuota e non sfruttata da parecchi anni. Ecco perché, nel maggio scorso, è arrivata la decisione dell’amministrazione comunale del sindaco Giuseppe Canfora di privarsi del bene ricevendo l’interesse dell’Asl Salerno. Sulla concessione del Melvin Jones non sono mancate le polemiche dai consiglieri comunali di minoranza. Ad intervenire è stato l’avvocato Domenico Crescenzo, vice presidente del consiglio comunale “L’ amministrazione comunale, ancora una volta, è senza idee e progetti concreti- ha esordito Crescenzo- Il Centro Melvin Jones, realizzato dall'ottimo Lions Club, invece di essere utilizzato come centro per anziani, di aggregazione giovanile, oppure come sede delle associazioni di promozione sociale, è stato sottratto alle proprie funzioni e dato in Comodato d'Uso Gratuito all'Asl Salerno che provvederà a trasferire i propri uffici, già esistenti nel Comune di Sarno presso proprietà privata, risparmiando l'attuale canone di locazione”.
Crescenzo continua “Ebbene la Giunta del Comune di Sarno ha avuto la brillante idea di concedere per 50 anni l'ex Centro Polifunzionale Melvin Jones all'ASL Salerno facendogli risparmiare ben 2 milioni e 200mila euro. E’ mai possibile fare queste operazioni senza un ritorno per la collettività? Si poteva quanto meno pretendere dall'Asl Salerno un intervento di ricostruzione dell'ex Ospedale Villa Malta”. Ed infine” Ricordo ai nostri amministratori che quella struttura è stata realizzata con i fondi pro-alluvionati del 1998 pervenuti al Distretto Lion Clubs e pertanto è mortificante destinare questi fondi ai bilanci dell'Asl a danno della collettività Sarnese che. ancora oggi, ha le ferite aperte per l'event

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2