Sarno. Maltempo e rischio idrogeologico, Villani (M5S) chiede lo stato di calamità

31 Ottobre 2020 Author :  

“Maltempo nell'Agro Sarnese Nocerino e rischio dissesto idrogeologico a Sarno: ci uniamo alla richiesta del sindaco di Sarno e di quello di Nocera Inferiore, nella richiesta di ottenere lo Stato di emergenza e calamità naturale”: così la Deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani.

“Ho inviato una missiva urgente al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli ed al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca chiedendo degli interventi rapidi dopo i danni provocati dalla violenta ondata di maltempo dei giorni scorsi. Il riconoscimento dello Stato di emergenza e calamità naturale permetterebbe un aiuto adeguato ai sindaci delle città maggiormente danneggiate, in particolare Nocera Inferiore e Sarno” spiega la Deputata M5S Villani.

“Un'attenzione particolare merita però, Sarno. La città di Sarno, la mia città, nel 1998 fu travolta da una serie impressionante di smottamenti che provocarono la morte di oltre 150 persone, ed ho vissuto sulla mia pelle le conseguenze di tale tragedia. Considerati poi gli eventi calamitosi dello scorso 27 settembre, nel Centro Storico del Comune di Sarno, con smottamenti provenienti dalla collina del Saretto, e la discesa di acqua mista a fango, che hanno interessato via Bracigliano, sul Monte Pizzo d'Alvano (già colpito dagli eventi del maggio 1998), mi sono premurata fin da subito di interloquire con gli organi competenti del Comune di Sarno e della Protezione Civile per manifestare la mia disponibilità ad intervenire istituzionalmente e sincerarmi sulla richiesta dello Stato di emergenza da parte del Comune. E' impensabile che ad oggi ci troviamo ancora di fronte a questa situazione nonostante i cospicui finanziamenti statali destinati a progetti di intervento finalizzati a mitigare il rischio idrogeologico in Campania. Nel 2018, con decreto direttoriale 417/18, sono state finanziate le progettazioni fino a livello esecutivo di 54 interventi, per un importo complessivo di 12.529.047,67 euro e che, dal 2010, sono stati finanziati 110 interventi, per un importo complessivo di oltre 252 milioni di euro mediante accordi di programma tra il Ministro e la Regione, che prevedono il monitoraggio dell’attuazione degli interventi attraverso una relazione annuale dal commissario straordinario sul dissesto idrogeologico. Inoltre, con delibera n. 35/19, il Cipe ha altresì approvato il piano stralcio 2019 che finanzia alla Regione Campania, 22 interventi per un importo complessivo di 16,3 milioni di euro. Eppure, nonostante gli ingenti finanziamenti stanziati in favore della Regione Campania nel corso degli ultimi anni, nulla di concreto è stato effettivamente messo in atto dall'Ente locale, per porre rimedio al grave problema legato al rischio idrogeologico” dichiara Villani.

“Ho quindi inviato nell’immediatezza il 30 settembre scorso una missiva, con richiesta della documentazione attestante lo stato di calamità naturale e l'attuazione di tutti i provvedimenti necessari a mettere in sicurezza la popolazione da ogni rischio idrogeologico – continua la Deputata Villani - Reputo sia necessario garantire la costante manutenzione di tutte le opere realizzate dopo la frana del 1998: del resto, il Comune di Sarno con delibera di giunta 96 del 06 ottobre scorso, ha formalmente richiesto lo stato di emergenza e calamità naturale per tutti i danni subiti da parte del Comune e dei cittadini privati a causa dei devastanti eventi dei giorni scorsi. Non aspettiamo che sia troppo tardi, le risorse ci sono e il coordinamento tra Enti è fondamentale per garantire un intervento rapido” conclude Villani.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2