"Indaco", il libro ipnotico di Gerardo Sinatore

12 Gennaio 2018 Author :  

INDACO - di gerardo Sinatore - edizioni Punto Agro News - Scrivere è la manifestazione materiale di una delle più alte frequenze in cui si sintonizzano le anime; è arte pura, trasparente, paradossalmente tangibile e facilmente estranea ad incomprensioni.
Quando uno scrittore decide di pubblicare il suo operato, sta donando ai futuri lettori il suo corpo esistenziale nudo di alterazioni e filtri, offrendo, allo stesso tempo, uno strumento di misura attraverso il quale, chi legge, ha la possibilità di percepire altri aspetti del mondo circostante, già estranei dalla sua naturale prospettiva.
INDACO è la giusta dimensione in cui calarsi gradualmente alla scoperta di nuovi elementi esposti quotidianamente alla nostra vista, sebbene non sempre compresi e valorizzati. Gerardo Sinatore riesce a cogliere ogni dettaglio di quanto si muove intorno ai suoi occhi e, in quest’antologia, più che nelle altre sue opere, conferisce tutta la sua sostanza spirituale spaziando dalla narrazione di curiosità impensabili ai più, cito ad esempio La magica seggia pavanesa, alla condivisione di sensazioni struggenti e ricordi primitivi in Lettera a mio padre. Animo raffinato, di profonda semplicità, Gerardo Sinatore condivide con il pubblico racconti della sua vita, esperienze realizzate in tutto il mondo, tormentati quanto illuminati viaggi introspettivi, dediche a persone incontrate nel corso delle sue ricerche che hanno ispirato ed arricchito il sistema artistico del nostro eclettico autore e, infine, non per importanza ma per esclusività emotiva, tocca le corde più profonde dell’empatia umana omaggiando amici e parenti prematuramente scomparsi.
In questo libro ogni percezione è analizzata e coinvolgente l’attenzione; tale è la personalità dell’autore. Instancabile curioso, amante della vita e dell’elevazione dei sensi; ciò che rende Gerardo Sinatore una persona essenzialmente amata da un pubblico denso ed eterogeneo, è la sua naturale propensione a mettere in luce tutta la bellezza che riesce a scovare nelle cose, per poi trasmetterla alle orecchie più attente di qualsiasi formazione culturale, con un’umiltà disarmante e tenera allo stesso tempo, rendendosi indimenticabile per chi ha la fortuna di incontrarlo. Fortuna che è arrivata fino a casa mia, quando, nella più dolce pasticceria di Pagani, davanti ad un caffè, resi Gerardo Sinatore testimone dei miei progetti da neo dottoressa in Psicologia. Da quel momento ho potuto affiancare una delle personalità più vive e dinamiche che abbia mai conosciuto nel corso della mia breve esperienza (prima da persona e poi da Psicologa emergente), che farebbe la gioia di ogni Psicologo o Psicoterapeuta affermato, per le sue grandi doti introspettive e per non aver mai perso la connessione col sè fanciullesco che si estingue, in ogni uomo, con l’avanzare dell'età. Gerardo Sinatore conserva dentro di sè la gioia esplorativa di un bambino ad infanzia inoltrata e la saggezza di un uomo che ha vissuto nel mondo senza abbandonare il ricordo del suo punto di partenza; collaborare con lui è stata infatti un’esperienza densa di riflessioni, rivalutazioni, scoperte ed osservazioni, ed è proprio sul motivo dell’osservazione che l’opera artistica di Gerardo Sinatore svela le emozioni di chi le contempla, così come, con profondo onore ed impagabile gratitudine, Lui ha osservato con i miei occhi alcuni pezzi molecolari del mondo circostante da me fotografati, in maniera anche tendenzialmente rudimentale, fino a decidere di inserirle in questa sua antologia.

Laura Giordano

Dottore in Psicologia Cognitiva. Fotoamatrice

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp