×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 88

Crisi abitativa, ecco la fine del tunnel

02 Febbraio 2015 Author :  

Il lento ma comunque percettibile abbandono da parte degli istituti di credito di un atteggiamento ostruzionistico nell’erogazione dei finanziamenti e dei mutui, sta cominciando a mandare segnali positivi al settore immobiliare, anche se parlare di una vera e propria ripresa risulta ancora eccessivamente prematuro. Per quanto riguarda la situazione della Campania, il volume di mutui destinati all’abitazione, su base annua, a partire dal 2013, continua con un trend positivo, che nel terzo trimestre del 2014, secondo l’Ufficio studi di Tecnocasa, ha fatto posizionare la regione all’ottavo posto a livello nazionale.

Così come avviene anche nelle altre Regioni italiane, anche qui i risultati migliori sono stati registrati nelle province che si allontanano dal capoluogo, con il risultato migliore registrato a Caserta (con oltre il 50% di aumento di mutui erogati) e, a seguire, Benevento (oltre il 42%). Buoni comunque anche i risultati registrati a Napoli (oltre il 25%) e Salerno (di poco inferiore al 22%), mentre rimane poco comprensibile il trend di Avellino e provincia, che ha appena superato un 15%.

A livello di banche sono quelle con peso nazionale ad aver avuto un ruolo maggiore, grazie, ad esempio, ai mutui di intesa sanpaolo, Bnl, Unicredit, oltre che delle principali banche online (situazione probabilmente legata ad una maggiore disponibilità concessa sui mutui di surroga).

Ma ciò spiega anche il perché non ci siano state delle ripercussioni particolarmente accese sul fronte dei vantaggi per il settore immobiliare, con il perdurare di una situazione estremamente eterogenea, anche all’interno di una stessa provincia. Sarno e Salerno ne rappresentano un compendio: Salerno prosegue con un andamento immobiliare abbastanza stabilizzato, che oscilla comunque entro un range compreso tra 2011 euro al metro quadro e 2048, per il settore delle compravendite.

Invece a Sarno, dopo un periodo di risalita delle quotazioni immobiliari, che a settembre del 2014 (con un 1562 euro) avevano spinto il prezzo al metro quadrato quasi ai massimi registrati a gennaio del 2013 (con un 1563 euro), è tornato un periodo di depressione dei prezzi, che tuttavia potrebbe costituire finalmente la vera occasione di una ripresa stabile del mercato del mattone residenziale.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2