Trasporti Agro-Irno: "Roccapiemonte, Castel San Giorgio e Sarno tagliati fuori"

30 Marzo 2016 Author :  

Arriva l'interrogazione da parte del Movimento 5 Stelle, per conoscere cosa voglia fare il consiglio regionale, a proposito del tunnel
borbonico tra Roccapiemonte, Castel S. Giorgio e Sarno. Un documento è stato inviato al presidente del Consiglio regionale e al presidente della Giunta. Il problema è che la linea ferroviaria transitante nelle stazioni di Codola-Sarno, è dismessa. «La nuova linea metropolitana Napoli-Salerno, di fatto, taglia la parte est dell'Agro Nocerino-Sarnese nei paesi Roccapiemonte, Castel San Giorgio, Siano, Bracigliano, per un bacino di 50mila abitanti, obbligati ad utilizzare l'autovettura privata», spiegano i 5 Stelle «Un'eventuale apertura della linea, con conseguente implementazione dei treni a Castel San Giorgio, Codola, Sarno, con premessa organizzazione urbanistica - continuano gli attivisti - riuscirebbe a disincentivare l'utilizzo dell'auto privata, verso una mobilità sostenibile».

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2