Stampa questa pagina

Tentata truffa dalla finta Telecom: l'ultimo raggiro viaggia in rete

27 Marzo 2017 Author :  
Una mail che arriva da parte della Telecom Italia sulla posta elettronica delle persone che hanno scelto di ottenere le informazioni, in merito al proprio conto Telecom Italia, direttamente via mail. La dicitura è abbastanza semplice e parla della possibilità di un errore a cui bisognerebbe rimediare prima possibile per evitare problemi. "Gentile cliente ci risulta che la sua bolletta è stata pagata due volte e quindi vi chiediamo di inserire subito i dati richiesti per ottenere l'immediato rimborso". Nel passaggio successivo, sempre in rete, viene chiesto il riferimento del proprio conto così da poter procedere con il rimborso dovuto, con tanto di scuse e formalità. È questa la mail ricevuta con la presenza del proprio codice clienti, o presunto tale, da parte di una famiglia di Scafati che si è però insospettita per la presenza di questo tipo di comunicazione. Sembrava strano che la Telecom dovesse chiedere ulteriori dati per ottenere un pagamento, o ancora di più per fare un rimborso. Perché non scalare direttamente la differenza dovuta dalla prossima bolletta? E con questa domanda, infatti, che la donna intestataria del conto ha telefonato al numero 187 di Telecom Italia chiedendo ulteriori spiegazioni e, soprattutto, chiedendo una modalità differente di erogazione del suddetto contributo. E li, invece, ne è emerso un altro tipo di verità. Dopo un confronto effettuato e, soprattutto, un controllo sul conto di riferimento al centralino è stato chiarito che la Telecom Italia non aveva mai inviato mail al cliente, anzi, si era trattato di una tentata truffa messa in campo ai danni della persona in questione. Questa modalità di truffa, aveva già dei precedenti in altre città italiane. Sempre al centralino,con l'operatore di riferimento, è stato anche chiarito che la truffa era stata perpretata anche in provincia di Salerno, in altre città, da qualche mese e, quindi, si invitava a fare maggiore attenzione. E' stata proprio la Telecom Italia ad inoltrare la formale denuncia e segnalazione alle forze dell'ordine per evitare che qualcun altro possa continuare ad inviare email a nome della società con la speranza di far cadere qualcuno in errore. Sembrerebbe che sono stati diversi casi proprio in provincia di Salerno con lo stesso genere di truffa e con la mail ricevuta sui conti delle persone che effettivamente hanno la propria iscrizione al sito di Telecom. A trarre in inganno e anche il fatto che la mail viene inviata da un sito che ha a disposizione proprio il lo stesso dominio telecomitalia.it che ultimamente soltanto dall'azienda italiana è stato modificato in TIM. Sarebbero inoltre numerose le persone che hanno inserito i propri dati bancari oppure le coordinate della carta di credito per ottenere il rimborso e di conseguenza avrebbero ricevuto una brutta sorpresa nel proprio estratto conto con degli ammanchi non meglio giustificabili. L'invito è quello a fare molta attenzione a questo tipo di email che potrebbero risultare pericolosi in quanto comunque hanno come scopo quello di trarre in inganno i consumatori.

Articoli correlati (da tag)