Sindaco Avellino in maxi assembramento con ragazzi ad intonare cori contro Salerno, e' bufera. Napoli e Strianese chiedono le dimissioni

31 Maggio 2020 Author :  

E' diventato virale e sta suscitando aspre polemiche il video che riprende il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, che nella tarda serata di ieri e' stato protagonista, con alcune centinaia di giovani che affollavano l'isola pedonale in pieno centro della citta', di un vero e proprio assembramento. Le immagini hanno provocato la richiesta di dimissioni da parte delle opposizioni in consiglio comunale. Il sindaco - che aveva emanato un'ordinanza sulla movida piu' estensiva rispetto a quella del governatore della Campania, De Luca - dapprima avrebbe cercato di far rispettare il distanziamento, poi si sarebbe unito anche ai cori intonati dai giovani contro Salerno. In un post, Festa rivendica il suo operato: "C'e' chi i giovani li demonizza senza ottenere risultati. Con loro sono a mio agio. Per questo ho deciso ieri sera di fare un sopralluogo per assicurarmi che la ripresa della movida avvenisse nel pieno rispetto delle regole. In un clima allegro e tranquillo, ho stimolato i giovani alla responsabilita' e a continuare ad osservare le regole. Mi sono trattenuto con loro con fare scherzoso e goliardico".

Presidente Provincia Salerno Strianese, Festa si dimetta

"E' veramente assurdo quanto accaduto la scorsa notte in un incredibile momento di follia ad Avellino, ed e' ancora piu' assurdo che proprio il sindaco della citta', il 45enne Gianluca Festa, cioe' la massima autorita' sanitaria sul territorio comunale, sia stato l'animatore di un assembramento pericolosissimo in tempo di pandemia, esponendo irresponsabilmente i suoi cittadini al rischio di contagio". Lo ha detto il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese che e' anche sindaco di San Valentino Torio. "Stamattina lo stesso sindaco parla di semplice goliardia e di voglia di stare con i suoi giovani. Ancora peggio. Anche io ho 45 anni, appena compiuti, e mi fa piacere stare in mezzo alla gente del mio paese, in mezzo ai giovani e con tutti i cittadini del mio territorio provinciale. Ma non per questo in piena notte, mi metto a dare spettacolo, calpestando qualsiasi necessaria regola di contenimento del contagio Covid19, dal distanziamento all'uso delle mascherine". Per Strianese "e' inaccettabile che un sindaco possa comportarsi in questo modo, in spregio a tutti coloro che hanno sofferto, che sono morti, che sono senza lavoro, che in questi mesi e tutt'ora si comportano con grande responsabilita'". Il presidente della Provincia di Salerno ha poi rimarcato "la penosa storia dei cori contro i salernitani che lo stesso sindaco inneggia impunemente". Per Strianese centinaia di giovani "si sono esposti a evidente e inutile rischio di contagio. Una situazione che andra' valutata anche per i suoi profili di responsabilita' penale e probabilmente anche per possibili provvedimenti di natura sanitaria. Festa si dimetta immediatamente per la sua condotta non istituzionale".

Coronavirus: sindaco Salerno,'incredibile,Festa si dimetta'

"Stento a credere che il sindaco di Avellino possa esporre a pericoli cosi' gravi i suoi concittadini. Stento a credere che inciti all'odio territoriale due popolazioni amiche". Lo ha detto il sindaco di Salerno, Enzo Napoli in merito agli assembramenti verificatisi la scorsa notte ad Avellino. "Stento a credere che non abbia ancora chiesto scusa e rassegnato le dimissioni", ha aggiunto il sindaco, citando l'articolo 54 della Costituzione secondo il quale ''le funzioni pubbliche si esercitano con disciplina ed onore".

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2