Maltempo: sindaco Sarno, evacuate per ora 35 famiglie. Disagi e danni in altre città del salernitano

27 Settembre 2020 Author :  
"Abbiamo fatto fronte all'emergenza evacuando le persone e le famiglie, disostruendo e pulendo, momentaneamente, da rocce e sassi le zone interessate dagli smottamenti. Abbiamo quasi concluso, dunque, le prime opere necessarie e indispensabili per assicurare l'incolumita' delle persone e la viabilita'". Lo dice all'AGI il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, dopo gli smottamenti e gli allagamenti avvenuti nel comune dell'agro nocerino sarnese, nel Salernitano. "Domani - aggiunge - faremo i sopralluoghi con il Genio civile, con la Regione Campania per avere un'idea precisa dei danni e di tutto cio' che bisogna fare. Bisogna innanzitutto andare a ripulire tutto quello che, in questo momento, e' pieno, tutte le vasche che si sono riempite nella zona di Bracigliano, la' dove c'e' il vallone Santa Lucia". Il primo cittadino, intanto, conferma che non si registrano feriti, ma e' stato necessario che circa 35 famiglie lasciassero le proprie abitazioni. Di queste, "la maggior parte ha trovato alloggio da parenti e amici e una piccola parte di famiglie di extracomunitari che, non avendo dove andare, troveranno ospitalita' nella scuola media Baccelli", spiega Canfora. Sul posto, ora, stanno lavorando le forze dell'ordine, la Protezione civile, i vigili del fuoco, le ambulanze, la Croce rossa. Molti abitanti di Sarno sono piombati, nel pomeriggio di oggi, nel panico, ricordando il 5 maggio del '98, quando durante un'alluvione, persero la vita, solo in questo paese, 137 persone. "Con il pensiero, si torna a quei tragici giorni", ammette il sindaco rivelando che "il mio vicesindaco, Roberto Robustelli, e' proprio il giovane superstite del 5 maggio '98. Sulla sua pelle, sente sempre con grande ansia tutte queste situazioni e che le vive sempre come vissute in prima persona". DOMENICA Il maltempo, intanto, continua a fare danni nel Salernitano. A Battipaglia, una bufera di pioggia e vento ha sradicato un albero in Via Ricciardi. Ma, oltre al grosso fusto, e' stato sradicato anche un palo dell'illuminazione elettrica che e' crollato su un'auto in sosta. Nell'abitacolo, c'erano due persone, un uomo e una donna, che si erano fermati a bordo strada in attesa che si riducesse la perturbazione. Per fortuna, non hanno riportato lesioni. "Alle persone coinvolte nell'incidente, esprimiamo la nostra piu' sincera vicinanza", dice il sindaco Cecilia Francese. A Salerno, al termine della riunione del Centro Operatico Comunale (COC), il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e degli asili per la giornata di domani e non si escludono eventuali ulteriori provvedimenti che saranno assunti nella giornata di domani, all'esito della riunione del COC, gia' convocata alle 12.30. Resta confermata anche la chiusura di parchi, ville e giardini comunali, impianti sportivi e cimitero. Anche a Capaccio Paestum, domani scuole chiuse e rinviata anche l'inaugurazione della scuola dell'infanzia di Borgo Nuovo - Cafasso.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2