Sarno. Appalto area Pip, ditta batte in giudizio l’Agenzia per lo Sviluppo

02 Luglio 2020 Author :  

Appalto nell’area p.i.p, un ditta batte in giudizio l’Agenzia per lo Sviluppo. L’amministratore unico Raffaele Franco «Nessun intoppo per l’inizio dei lavori. Il cantiere aprirà a luglio». La procedura di gara per le opere di completamento dell’area industriale di Sarno fa nascere un contenzioso in capo alla Stazione appaltante, l’Agenzia per lo sviluppo territoriale della Valle del Sarno. Un ditta esclusa dalla gara, infatti, ha proposto ricorso al Tar di Salerno per ottenere l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, della nota dell'8 maggio 2020, con cui la Stazione appaltante ha avviato il procedimento di escussione dalla garanzia provvisoria prodotta dall'impresa ricorrente a corredo dell'offerta presentata nell'ambito della procedura di gara finalizzata all'affidamento, per il periodo di un anno, dei lavori di “Miglioramento ed Integrazione delle Opere di Urbanizzazione Primaria - Pip Sarno, in via ingegno”. Nel contempo, la ditta esclusa, «ove occorra» ha anche richiesto al Tar l’annullamento del verbale di gara del 28 novembre 2019 con cui è stata disposta l'esclusione dalla procedura di gara. All'esito di della prima fase di giudizio, la ricorrente ha ottenuto un dai giudici amministrativi l’accoglimento dell’istanza cautelare di sospensione del provvedimento impugnato di escussione della garanzia e il rinvio della trattazione nel merito all'udienza del prossimo 4 novembre. La decisione del Tar di Salerno, però, non inciderà sull'aggiudicazione dei lavori in favore della Fenix Consorzio Stabile Scarl, con sede legale a Bologna con la consorziata designata Euro Strade, la quale ha avuto la meglio su altre 97 ditte presentando un ribasso del 34.2 per cento sull'importo complessivo a base di gara di 4 milioni e 650 mila euro. Ad assicurare il normale inizio dei lavori è stato l’amministratore unico di Agenzia per lo Sviluppo, l’avvocato Raffaele Franco “La ditta in questione non ha fatto ricorso contro l’aggiudicazione dell’appalto- ha precisato- ma ha chiesto l’annullamento dell’escussione della polizza fideiussoria che avevamo chiesto in sede di gara. Pertanto, la vertenza non c’entra nulla con l’avvio dei lavori e non sono assolutamente a rischio. Tra pochi giorni, infatti, chiameremo la ditta vincitrice per procedere alla firma del contratto. Entro luglio saremo pronti per partire con i lavori. Incrociamo le dita per questo appalto che fino ad ora non ha visto nascere grossi problemi”. Lavori di completamento dell’area pip, quindi, pronti a partire, con molteplici interventi da portare a termine entro 365 giorni dall'affidamento dei lavori al Consorzio Fenix. I lavori da eseguire saranno effettuati su un’area di circa 950 mila metri quadri.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2