Stampa questa pagina

Tre fattori di rischio per la pelle maschile

24 Luglio 2020 Author :  

La pelle è l’organo più grande del nostro corpo in quanto aiuta l’organismo a difendersi da tutti gli agenti esterni, per questo è molto importante mantenerla sana. La sua composizione varia a seconda del sesso, nell’uomo ha infatti una struttura diversa da quella della donna. Per questo i trattamenti per mantenerla sana e funzionale devono essere specifici e devono tenere contro di alcuni particolari fattori di rischio per la pelle maschile.

Rasatura aggressiva

È molto difficile ottenere una rasatura a prova di lente di ingrandimento perché una perfetta operazione di rimozione della barba non può che coincidere con una certa delicatezza, in modo da evitare irritazioni. Proprio per questo, per i non amanti dei barboni lunghi, il rapporto con il rasoio è un tormento se non addirittura un vero e proprio dramma. Per affrontare con successo questa sfida giornaliera è però possibile contare su molti alleati, basterà infatti informarsi bene per scoprire che esistono diverse soluzioni al problema. Sul sito di Nivea ad esempio è possibile trovare tanti consigli utili per la cura delle irritazioni da barba. Le raccomandazioni più frequenti riguardano l’utilizzo di una limetta ben affilata ma anche delicata ed evitare di passare più volte sullo stesso punto. È anche fondamentale preparare accuratamente il viso alla rasatura bagnandolo con dell’acqua calda o in alternativa con dei panni di spugna precedentemente immersi in acqua bollente. Vitale per tutto il procedimento sarà poi concludere con una crema emolliente che vada a sfiammare la pelle del viso.

Invecchiamento repentino

La pelle non è solo un organo vitale per il nostro organismo, ma racconta anche molto delle nostre abitudini. Se è vero che per un fattore biochimico l’uomo invecchia in modo diverso, più lento ma meno graduale rispetto alla donna, è anche vero che ci sono alcuni fattori che incidono negativamente e in modo deleterio per entrambi. Tra questi figura sicuramente il fumo e la non corretta esposizione solare, dueagenti fortemente dannosi che contribuiscono alla formazione di rughe, spesso molto profonde. La pelle quindi reagisce a ogni stimolo, tanto esterno quanto interno, e anche le continue irritazioni posso causare nel tempo un peggioramento della texture, rendendola più sgranata e meno compatta.

Pelle grassa e unta

Una delle prime impressioni in relazione al nostro benessere generale è dato dallo stato della nostra pelle. Proprio per questo non è ideale presentarla eccessivamente squamosa e grassa, non solo per un fattore estetico, ma soprattutto perché questa conseguenza potrebbe essere un chiaro segnale esterno di varie problematiche interne. Come squilibri ormonali, eccessivo stress, fumo o un’alimentazione errata, per i quali occorre subito correre ai ripari, tentando di eliminare o correggere questi fattori dannosi. Ma la pelle necessita anche di un’adeguata cura esterna, per cui un indispensabile rimedio, se si vuole ripristinare uno stato di salute ottimale, consiste in un’accurata pulizia quotidiana. Sarà quindi indispensabile detergere il viso a fondo, soprattutto nelle zone più interessate, con prodotti specifici e di qualità, in modo da evitare che aggrediscano questo fondamentale organo, provocando un effetto contrario a quello desiderato.