Incentivare il turismo estivo in Campania: servizi integrati Trenitalia per mare e scavi

15 Giugno 2020 Author :  
Servizi di collegamento integrati per raggiungere ogni localita' costiera e incentivare cosi' il turismo estivo in Campania. Trenitalia ha messo a punto i nuovi collegamenti regionali che rientrano nell'offerta del trasporto per la 'stagione' post Covid. Dalle stazioni ferroviarie delle grandi citta', Napoli e Salerno, a bordo di treni regionali, si arrivera' a Maratea e la Calabria senza cambi, fermandosi ad Ascea, Pisciotta, Centola, Celle di Bulgheria e Torre Orsaia. Inoltre, combinando il viaggio a bordo di treno con un bus o la nave, e' possibile visitare altre localita' turistiche, non solo di mare ma anche archeologiche. C'e' l'offerta 'Leisure Cilento': da Ascea si raggiunge, in autobus, Velia Scavi, Casal Velino, Pioppi ed Acciaroli; da Pisciotta Palinuro, la coincidenza e' per Palinuro e Marina di Camerota. Poi, c'e' l'offerta 'Leisure Costiera amalfitana' che propone un trasporto intermodale con i traghetti che collegano Salerno a Cetara, Maiori, Minori, Amalfi e Positano. Inoltre, con 'Leisure Pompei link', sara' piu' agevole raggiungere uno dei siti archeologici piu' visitati al mondo. Attraverso trenta corse con bus navette, ci si potra' spostare dalla stazione al Parco archeologico. Per il direttore divisione Passeggeri regionale di Trenitalia, Sabrina De Filippis, "i nuovi servizi consentiranno di raggiungere, in modo molto capillare, le mete balneari e turistiche di tutta la costiera tirrenica meridionale". (

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2