I riti del venerdì Santo in costiera Amalfitana

25 Marzo 2016 Author :  

A Minori in Costiera Amalfitana  la Settimana Santa è senza dubbio uno dei momenti più significativi e sentiti della vita culturale e religiosa della Città del gusto. In particolare il suggestivo Canto dei Battenti del Giovedì e del Venerdì Santo, capace di coinvolgere tutta la cittadina costiera e la Processione del Cristo Morto in uno scenario mozzafiato. Tradizione, Passione e Cristianità legati al profondo rispetto e amore per la propria terra. Le vie di Minori, sulla divina Costiera Amalfitana, il Giovedì e il Venerdì Santo sono illuminate dalle fiaccole dei Battenti in processione, penitenti incappucciati vestiti di bianco e cinti da grosse funi di canapa. In un’atmosfera surreale e fuori dal tempo, i Battenti fanno risuonare un intenso canto in differenti toni, detti “e vascie” (di sotto) e “e ncoppe” (di sopra), che ricordano la presenza di due antiche confraternite, la prima in pianura, l’altra in collina. Il canto è stato oggetto di studio degli etnomusicologi e nel 2010 è stato dichiarato “Bene Demoetnoantropologico Immateriale” dal Mibac, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il Venerdì sera in occasione della Processione del Cristo Morto vengono posizionati circa 20.000 lumini e torce lungo il percorso, su case e palazzi del fronte mare, sulla spiaggia e sullo specchio antistante la cittadina di Minori. L’illuminazione pubblica resta spenta fino al termine della processione.

 

Venerdì Santo ad Amalfi – Anche Amalfi si ferma per rievocare il trasporto al sepolcro del Cristo morto. All'imbrunire del venerdì Santo la statua della Vergine Addolorata, viene trasportata dalla chiesa della Arciconfraternita alla Cattedrale da dove seguirà la bara dorata del Figlio crocifisso. Tutta la città completamente al buio viene illuminata solo dalle fiaccole accese per l'occasione. In questo scenario straordinario allo stesso tempo avvolto da un velo di mistero si snoda il corteo degli incappucciati, dalla Cattedrale alla Valle dei Mulini e quindi fino a Piazza Municipio, luogo del sepolcro. “ i Battenti o flagellanti” - portanti dei lampioni con una luce appena sufficiente per rischiarare il cammino. La bara è preceduta dall'Arcivescovo e dal clero, seguita dalla Statua della Vergine, quindi dalla corale e dalla banda.

A Cava de’ Tirreni. Venerdì Santo dalle 20.30 il territorio della Parrocchia di S. Maria del Rovo si presterà per la realizzazione della Sacra Passione di Cristo 2016. Sei particolari zone della parrocchia diventeranno lo sfondo a 100 personaggi che reinterpreteranno con passione, fede e bravura i testi della Sacra Scrittura in cui si narrano gli ultimi istanti della vita di Gesù. Una grande rappresentazione per aiutarci a vivere più intensamente i giorni prima della S. Pasqua. Ambientazioni e dialoghi curati nei minimi particolari.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2