Gruppo Silba, fumata bianca: salvi i lavoratori di Cava e Roccapiemonte

08 Luglio 2017 Author :  
Villa Alba non andrà più in liquidazione dopo l'intesa tra le famiglie di Giura e de Falco per ritirare l'istanza. Salvi i 300 dipendenti delle tre case di cura del gruppo della società Silba, il gruppo aziendale proprietario delle case di cura a Cava de' Tirreni e Roccapiemonte (Villa Silvia, Montesano e Villa Alba). Ieri mattina l'annuncio dal Comune di Cava de' Tirreni, dove si sono incontrati il sindaco metelliano Vincenzo Servalli, il nuovo sindaco di Roccapiemonte Carmine Pagano, l'avvocato Raffaele Cuccurullo in rappresentanza della famiglia di Giura, l'avvocato Giancarlo Alemagna in rappresentanza della famiglia de Falco, oltre alle segreterie provinciali Cgil Fp, Cisl Fp, UH Fpl, Usb e Fisi. Insomma, davvero una buona notizia per i lavoratori che da mesi rischiavano il posto.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2