Cava. Trent’anni per l’assassino di Nunzia Maiorano

24 Luglio 2018 Author :  

È stato condannato a trent’anni di reclusione Salvatore Siani, accusato dell'omicidio della moglie Nunzia Maiorano: la decisione del gup del Tribunale di Nocera Inferiore Gustavo Danise è arrivata ieri pomeriggio, dopo la camera di consiglio, con l accoglimento completo della requisitoria del pubblico ministero Daria Mafalda Cioncada. La sentenza ha previsto un risarcimento ai 4 fratelli della vittima per oltre 300mila euro a testa (in quanto affidatari dei tre figli minori della coppia) e ai nipoti per oltre diecimila euro ciascuno, in qualità di soggetti costituiti parti civili nel procedimento. È stato riconosciuto, inoltre, un risarcimento di 1500 euro per associazione Frida. Rigettato, invece, il risarcimento richiesto dal Comune di Cava. Siani, 49enne di Cava, era formalmente accusato di omicidio volontario aggravato per aver accoltellato la sua coniuge: il 23 gennaio scorso, il parrucchiere, con un salone gestito a Salerno, accompagnò i figli a scuola e di ritorno, armato di un coltello, colpì a morte la sua compagna. In precedenza tra i due si era rotto ogni legame, con una serie di forti dissapori, incomprensioni, alterchi e scontri, culminati in una separazione di fatto.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2