Auto rubate in Italia e rivendute in Libia, 40 indagati

06 Marzo 2019 Author :  

Veicoli rubati "su commissione" in Italia e che venivano poi trasferiti in Libia, attraverso Malta, per la vendita a prezzi inferiori di mercato. A scoprire il tutto e' stata la Procura di Ragusa, insieme con la polizia stradale iblea, che ha fatto luce su tre bande specializzate in riciclaggio, furto e ricettazione di veicoli commerciali. Sono complessivamente 40 gli indagati, con la polizia che ha effettuato 35 perquisizioni in varie citta' italiane. Di questi 33 sono italiani, quattro libici, due maltesi e uno tunisino. Le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione, falso e riciclaggio internazionale di veicoli. L'operazione, denominata 'Coast to Coast', ha alzato il coperchio su una organizzazione composta da siciliani e calabresi, con il coinvolgimento di alcuni cittadini maltesi. Secondo le stime degli investigatori sarebbero 36 i veicoli rubati e diretti in Libia attraverso i porti di Pozzallo, Augusta, Catania, Palermo, Salerno e Napoli: il valore complessivo e' di circa un milione di euro. Impegnati nelle perquisizioni 150 uomini della polizia appartenenti alla questura di Ragusa, al reparto Prevenzione crimine di Catania e alla polstrada delle altre citta' interessate dall'inchiesta: Siracusa, Roma, Reggio Calabria, Caltanissetta, Agrigento, Pistoia, Gorizia, Crotone, Rovigo e Cinisello Balsamo. Accertamenti sono in corso nei confronti di un deposito con migliaia di pezzi di ricambio a Francofonte, nel Siracusano.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2