Minacce ad imprenditore, due ordinanze nel Salernitano

15 Ottobre 2019 Author :  

La Dia di Salerno ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Salerno su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia nei confronti di due soggetti attualmente detenuti per altra causa. I due sono accusati di estorsione con l'aggravante del metodo camorristico ai danni di un imprenditore lattiero-caseario della Piana del Sele. Vito De Feo, 52enne di Battipaglia, gia' detenuto per altra causa presso la Casa Circondariale di Lanciano, e' riconosciuto come vertice indiscusso (promotore, organizzatore e direttore) dell'omonimo clan di camorra mentre Massimo Romano, 34enne di Eboli, gia' detenuto agli arresti domiciliari per altra causa a Battipaglia, e' affiliato al clan camorristico De Feo. I due arrestati sono stati destinatari di un provvedimento di custodia cautelare in carcere perche' ritenuti responsabili, in concorso, dei reati di tentata estorsione e minaccia, per entrambi con l'aggravante di aver commesso i delitti con metodo mafioso. Le vittime, titolari di un'azienda della Piana del Sele che si occupa della commercializzazione all'ingrosso e al dettaglio di prodotti alimentari e lattiero-caseari, erano state, in piu' occasioni, destinatari di richieste estorsive avanzate dai due pregiudicati, i quali, in ogni occasione, avevano esercitato una significativa coercizione psicologica, incutendo un reale e significativo timore nelle stesse vittime, proprio per la loro nota appartenenza allo storico clan camorristico De Feo, operante sull'area. Le condotte estorsive e di minaccia (in un caso, anche tagliando la strada ad un veicolo della ditta di cui la vittima e' titolare e costringendo l'operaio a non distribuire i prodotti per la vendita) erano finalizzate a impedire la libera commercializzazione, da parte delle vittime, del latte e dei prodotti da esso derivati nell'area "controllata" dal clan De Feo, impedendo, di fatto, il libero commercio e controllando, in questo modo, un significativo settore della locale economia. De Feo e' rimasto nell'attuale istituto di detenzione, mentre Romano e' stato condotto al carcere di SALERNO.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2