banner agro

Sarno. Biogas a Foce, società fallita: impianto gestito dai giudici

29 Marzo 2021 Author :  

di Danilo Ruggiero 

Sarno. Fallita la società proprietaria di uno degli impianti di biogas a Foce. Adesso entrambe le centrali di produzione e stoccaggio delle biomasse funzioneranno sotto la vigilanza di giudice. L’assessore agli affari legali del Comune di Sarno, Eutilia Viscardi, afferma «Spero finisca definitivamente questa agonia per i cittadini di Sarno». Il Tribunale Ordinario di Nocera Inferiore ha pronunciato la sentenza che dichiara il fallimento della Società agricola “Sarno Ecologia e Ambiente” di via Muro D’Arce nella località di Foce. La procedura, con giudice delegato Bianca Manuela Longo e curatori fallimentari Vincenzo Grimaldi e Giuseppe Mauriello, è stata istaurata lo scorso 22 marzo a seguito dell’istanza di fallimento presentata dai creditori della società ecologica. Nello specifico, la Sarno Ecologia e Ambiente è proprietaria dell’impianto per la produzione di energia da biogas concesso in gestione alla ditta AgriPower Plus. Per l’effetto della pronuncia giudiziaria, adesso, la centrale sarà affidata ai curatori del Tribunale di Nocera Inferiore, in attesa di ulteriori risvolti concorsuali e della liquidazione dei beni facenti parte del patrimonio aziendale della Sarno Ecologia e Ambiente . All’orizzonte potrebbero esserci due ipotesi, ovvero che l’impianto possa essere rilevato da una cordata di imprenditori o, addirittura, da una società a capitale pubblico. Intanto, però, si tratta del secondo impianto gestito da un Tribunale. Infatti, già nel 2016, era arrivata la sentenza di fallimento per la Imet SpA di Perugia, società proprietaria dell’impianto adiacente a quello della Sarno Ecologia e Ambiente, in qualità di società controllante la Società Agricola Imet Energia. Sulla vicenda è intervenuta l’assessore al contenzioso del Comune di Sarno, l’avvocato Eutilia Viscardi «L'impianto di biogas in questione è di proprietà della società fallita ma è gestito dalla Agri Power Plus, società di Latina per cui ora la curatela fallimentare subentra nel contratto, bisognerà capire come intende procedere- spiega l’assessore- La speranza è che tutte le irregolarità contestate dalla nostra amministrazione con diverse ordinanze sindacali e dalla stessa Procura della Repubblica, considerato che c'è un processo in corso nei confronti del legale rappresentante della Società Agricola per violazione in materia di rifiuti, finiscano. Nei giorni scorsi era stata impugnata l'ultima ordinanza del Sindaco che chiedeva la pulizia dei piazzali e delle vasche dove era stato accumulato digestato. Siamo in attesa della decisione del Tar. Siamo anche costituiti nel processo penale per ottenere i danni». L'assessore Viscardi conclude «L'amministrazione ci sta mettendo il cuore ed ogni atto necessario per salvaguardare i cittadini di Foce. Invito pubblicamente i curatori fallimentari a mettersi in contatto con l'amministrazione affinché si evitino gli errori del passato. Se gli impianti non hanno un ritorno economico, anche l'altro è sotto la tutela del tribunale fallimentare di Perugia, non vedo perché continuare in questa agonia, che provoca danni sia alla città che agli imprenditori».

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2