Salerno. Rincaro sui pasti delle mense scolastiche

01 Settembre 2018 Author :  
Dopo dieci anni il Comune decide di rivedere il costo del servizio di ristorazione scolastica per quanto riguarda la parte di contributo che deve essere data dai genitori. Dato che, come si legge nel testo della delibera approvata, «il costo del servizio, anche a seguito del nuovo affidamento, è lievitato di oltre il 13 per cento» e che «il collegio dei revisori nella sua relazione ha auspicato un aumento della percentuale di copertura dei servizi a domanda individuale», la Giunta ha stabilito di aumentare il costo unitario dei ticket. Quindi, a decorrere dall'anno scolastico che sta per cominciare, le tariffe sono differenti. Coloro che hanno una soglia di accesso, ovvero un Isee, non superiore ai 3mila euro saranno esentati dalla contribuzione. Coloro che hanno un Isee compreso tra i 3mila e i 6mila euro dovranno sostenere un costo di 0.50 euro per ogni ticket. La contribuzione sale a 1 euro e 40 centesimi per coloro che dichiarano un Isee tra i 6mila e i 9mila euro. Ci sono poi altre tre fasce. Per un reddito tra i 9mila e 15mila euro il contributo è di 2 euro e 30 centesimi; per un reddito tra i 15mila e i 24mila euro il costo da sostenere è di 3 euro e 40 centesimi; infine, coloro che superano i 24mila euro devono dare un contributo di 4 euro e 50 centesimi. Viene confermato che per i nuclei familiari con più di due bambini frequentanti il servizio di refezione, il versamento del ticket corrispondente è quello relativo alla fascia reddituale immediatamente inferiore rispetto a quella di appartenenza.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2