Angri. Scioglimento consiglio comunale: il Ministero potrebbe mettere la parola fine

24 Settembre 2019 Author :  
Scioglimento consiglio comunale di Angri: il Ministero toglie ogni dubbio e nelle prossime ore potrebbe firmare il decreto per lo scioglimento definitivo. Salta a questo punto la decisione del Tar, lo stesso Ministro degli Interni potrebbe firmare il decreto di scioglimento del consiglio comunale, dopo la decisione del prefetto di Salerno Francesco Russo dello scorso 12 luglio con la nomina del commissario Alessandro Valeri a dirigere il comune di Angri. Un atto questo che metterebbe il punto sulla vicenda Ferraioli e quindi saranno i commissari a traghettare alle elezioni della primavera prossima il comune dell'agro sarnese nocerino e con ogni probabilità sarà lo stesso Valeri a portare il comune alle elezioni facendo il passaggio da commissario prefettizio a commissario straordinario. Ricordiamo che lo stesso Ferraioli aveva impugnato l'atto del prefetto di Salerno davanti al TAR Campania sezione, staccata di Salerno, che in un primo momento aveva rinviato la decisione all' 11 settembre scorso, nonostante il ricorso d'urgenza presentato da Ferraioli, successivamente è stata rinviata la decisione al 4 dicembre. Ma a questo punto con la firma del decreto di scioglimento da parte del ministero il sindaco Ferraioli decade definitivamente. Intanto, Cosimo Ferraioli, difeso dall'avvocato Marcello Fortunato si è costituito contro il Comune di Angri, e i dodici consiglieri non costituiti in giudizio, per l’annullamento degli atti riguardanti la bocciatura del rendiconto di gestione. Ora bisogna capire quale sarà la decisione di Ferraioli qualora il Ministro firma il decreto di scioglimento.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2