Gambino, Gori: "Basta distacchi fuorilegge e rate impossibili"

12 Aprile 2016 Author :  

Alberico Gambino furioso contro la Gori. "Nonostante l’entrata in vigore della Legge regionale 15/2015, avente ad oggetto il Riordino del Sistema Idrico Integrato, il soggetto gestore GORI SPA continua a portare avanti comportamenti difformi dalle disposizioni normative in vigore e a mettere in atto comportamenti aggressivi nei confronti degli utenti. Tutto ciò nel silenzio assordante delle istituzioni Regionali e Locali.
GORI SPA, infatti, continua a procedere al distacco dell’erogazione idrica nei confronti degli utenti morosi senza preavviso certo e definito e a negare la rateizzazione degli importi dovuti agli utenti che non presentano un ISEE “povero” - spiega il consigliere regionale Fdi - E’ un comportamento illegittimo che va denunciato a tutti i livelli, ivi compreso l’autorità giudiziaria penale, per cui invito gli utenti, soggetti a tali comportamenti aggressivi, a non farsi intimidire da “chicchessia” e a pretendere il rispetto, da parte di Gori Spa, delle disposizioni recate dall’art. 20 comma 4 bis L.r. 15/2015 e s.m.i. che prevedono, senza possibilità di negazione – né necessità di autorizzazione - da parte del soggetto gestore, la “rateizzazione degli importi dovuti in un numero di rate non inferiore a 36 mesi” e, nel caso di distacco avvenuto del servizio, il pagamento della sola quota del 5% del’intero importo dovuto per chiedere, ed ottenere, la riattivazione della fornitura. Nessun Modello ISEE va esibito per ottenere la rateizzazione degli importi dovuti in 36 rate mensili. Invito, ancora una volta, i Sindaci dei comuni serviti da Gori ad intervenire concretamente,per informare i propri cittadini dei contenuti della legge regionale ricordata e per garantire tutela ed assistenza ai nuclei familiari, con ISEE pari o inferiore alla soglia di povertà, che non possono subire “alcun distacco del servizio idrico integrato”, anche in presenza di forti morosità. Rivolgo appello agli Organi di stampa affinchè questi diritti, consentiti dalla legge regionale in vigore, siano resi noti ai cittadini/utenti affinchè essi possano agire, con cognizione di causa, resistendo e denunciando i comportamenti aggressivi del soggetto gestore nei loro confronti" conclude.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2