×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/puntoagronews.it/www/images/Fondazione Saviano

×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/Fondazione Saviano

Emergenza Coronavoirus: la Fondazione Saviano dona oltre 2mila prodotti alimentari ai comuni di Sarno, San Valentino Torio e Striano

28 Marzo 2020 Author :  

La Fondazione Pasquale Saviano dona oltre 2 mila prodotti alimetari ai comuni di Sarno, San Valentino Torio e Striano. Un gesto nobile visto il particolare momento di crisi economica che tante famiglie del territorio stanno vivendo, a seguito della grave emergenza Covid - 19. A parlare della donazione fatta è il presidente della Fondazione Pasquale Saviano Angelica Sarno. "La Fondazione Pasquale Saviano - dichiara Angelica Sarno - tramite Graziella SPA ha donato circa 2000 prodotti alimentari ai 3 servizi sociali dei 3 comuni di Sarno, Striano e San Valentino Torio".

Angelica Sarno: "Troppo lavoro somerso e poche infrastrutture al Sud" 

Poi Angelica Sarno partendo dalle parole dette da Papa Francesco durante la preghiera in piazza San Pietro, parla del lavoro somerso e sulla carenza di infrastutture al Sud Italia "Reimpostiamo le priorità della nostra vita ha detto ieri Papa Francesco; forse dovremmo iniziare veramente a farlo tutti, senza pensare di fare cose gigantesche ma partendo da chi vive accanto a noi", continua Sarno. 

"Garantire sovvenenza alle famiglie numerose, oltre a chi lavorava in “nero”"

"In Italia ci sono 3 milioni e 700 mila lavoratori sommersi, di cui l’80% al Sud. - spiega Angelica Sarno - Da imprenditrice del Sud rispondo all'UE quando accusa il Mezzogiorno di troppo lavoro nero, pochi investimenti e infrastrutture carenti: “Cara UE, al Sud bisogna arrangiarsi, perché forse siamo un’Italia di serie B, un’Italia dove spesso i finanziamenti si perdono prima di arrivare a destinazione e le banche si nascondono dietro tutte le direttive europee non aiutando i piccoli artigiani, gli agricoltori e le piccole realtà che danno lavoro a decine di famiglie”. Quindi, pur non condonandolo, il lavoro a nero purtroppo per tanti artigiani non è un voler evadere le tasse, ma un’esigenza".

Il problema è che chi è ricco diventa sempre più ricco perché in momenti come questi speculare diventa più semplice, e chi è povero lo diventa sempre di più. Io sono un’imprenditrice che non si cela dietro una scrivania, ma una che sta tra la gente e so bene che molto spesso in queste situazioni di emergenza vanno tutelati anche quei cittadini che, più per obbligo che per scelta, lavorano senza garanzie, sfruttati e non regolarizzati come braccianti nei campi del Mezzogiorno, colf e badanti.
Se la crisi si prolunga dobbiamo prendere misure universalistiche per raggiungere anche le fasce sociali più vulnerabili, per garantire sovvenenza alle famiglie numerose, oltre a chi lavorava in “nero”. 

Vincenzo Salerno: "Un gesto importante, sono tante le famiglie in difficoltà"

A ringraziare la Fondazione Pasquale Saviano è l'assessore alle Politiche sociali del Comune di Sarno Vincenzo Salerno: "A nome mio e dell'amministrazione comunale tutta ringrazio la Fondazione Pasquale Saviano e la presidente Angelica Sarno per il grande gesto. In questo momento di particolare crisi economica, sono tante le persone e le famiglie nella nostra città che, a causa della crisi economica dovuta all’emergenza coronavirus si trovano in difficoltà. In tanti chiedono aiuti e noi come amministrazione, insieme al grande supporto della Protezione Civile i Sarrasti, stiamo cercando di accontentare tutti".  

{gallery}Fondazione Saviano{/gallery}

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2