banner agro

Comunali: centrodestra unito a Roma e Torino, centrosinistra e M5s no

10 Giugno 2021 Author :  
Il centrodestra presenta candidati unitari alle elezioni comunali autunnali a Roma e Torino. FI e Lega ipotizzano una loro federazione nazionale, che non comprenderebbe FdI. A Roma il centrosinistra prepara le primarie, il M5s candida la sindaca in carica Virginia Raggi. A Torino la sindaca pentastellata Chiara Appendino non vuole ricandidarsi e Letta ritiene "molto difficile" un accordo giallorosso sotto la Mole Antonelliana. Tra i partiti sono in corso le grandi manovre per le prossime amministrative. Oltre a Roma e Torino, si votera' in autunno in 1334 comuni, tra cui Milano, Napoli, Bologna, Trieste, Cosenza, Benevento, Salerno, Caserta, Ravenna, Rimini, Pordenone, Latina, Grosseto, Savona, Latina, Varese, Isernia, Novara, Foggia, Carbonia. Si votera' anche per la regione Calabria, dopo la scomparsa dell'azzurra Iole Santelli. Orlando lancia sul 'Foglio' l'ipotesi di una nuova Unione per il centrosinistra: "Il Pd, sulla base di un asse chiaro, deve lavorare a un modello Unione, per mettere insieme tutte le forze possibili che si ritrovano nel centrosinistra, senza escludere nessuno". La vicesegretaria Irene Tinagli vede per il Pd una funzione di "polo aggregatore e motore di allenaze" che "deve essere una priorita', ma occorre farlo con un percorso nuovo: prima interpretare i bisogni dei cittadini e poi immaginare nuove formule di aggregazione" anche per evitare che "a forza di distinguersi si finisca per estinguersi". Il Presidente della regiona Lazio, Nicola Zingaretti, e' piu' ottimista e dice alla 'Stampa': ""Vinceremo noi, in tutte e cinque le grandi citta'. A Roma il centrodestra non ha proposte politiche". E sula sindaca Raggi chiosa: "Nulla di personale contro di lei, ma e' sotto gli occhi di tutti, la citta' e' sfuggita di mano e va ripresa. Roma non puo' vivere solo di manutenzione. Abbiamo davanti a noi il giubileo del 2025, dobbiamo ospitare il piu' grande evento planetario dopo il Covid", conclude il governatore. In ambito M5s, ci sarebbe stato un incontro a Marina di Bibbona tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte. Grillo vuole mantenere il limite di due mandati. Non e' chiaro se questo limite debba riguardare anche Virginia Raggi. Per quanto riguarda il Governo, il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, sta preparando il vertice G7, che comincera' domani in Gran Bretagna. Pd, M5s, Lega e sindacati ipotizzano una modifica delle nuove norme sui licenziamenti, che entreranno in vigore dal primo luglio. Eventuali modifiche, introdotte durante l'iter parlamentare, entreranno in vigore solo a meta' luglio. Resta il problema delle regole che saranno usate tra il primo e il 15 luglio.(AGI)

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2