Roccapiemonte. Corruzione e comitato affari con giudice: caso in Parlamento

18 Maggio 2016 Author :  

Roccapiemonte. Favori e inchiesta sul giudice corrotto Mario Pagano, sul caso i deputati del movimento 5 stelle Tofalo e Colonnese,scrivono al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dell’interno. “Il segretario distrettuale di Magistratura Indipendente a Potenza è stato accusato
di far parte di un « comitato di affari » che aggiustava cause in corso in cambio di favori personali. Favori che sarebbero consistiti anche in lavori di ristrutturazione della propria casa a Roccapiemonte; sul caso potrebbe presto intervenire il
Csm. È stato infatti chiesto al Comitato di presidenza l’apertura di una pratica in Prima Commissione per « valutare se sussistano profili di incompatibilità ambientale
o funzionale sotto il profilo dell’appannamento dell’immagine di terzietà e imparzialità » per il magistrato coinvolto
nell’indagine; nella stessa inchiesta sono indagati due esponenti di maggioranza del comune di Roccapiemonte, dove si presume il magistrato abbia ricevuto favori per ristrutturazioni edilizie”. Poi i due chiedono se il presidente è “ a conoscenza dei fatti esposti; se il Governo non ritenga che sussistano i presupposti per avviare iniziative ai sensi dell’articolo 142 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali di cui al decreto legislativo n. 267 del 2000”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2