Cava/Roccapiemonte. Vertenza Villa Silba: ultimatum dei sindacati

10 Marzo 2017 Author :  
«Considerato anche che l’amministratore delegato in sedi ufficiali ha più volte ribadito la solidità economica della Silba spa, e anche alla luce delle puntuali rimesse da parte dell’Asl ribadite in forma scritta, non si giustifica affatto la mancata regolare erogazione delle ultime due mensilità maturate». Continua il mistero del gruppo Silba, proprietaria delle case di cura di Villa Alba, Montesano e Villa Silvia tra Cava de’ Tirreni e Roccapiemonte. Operatori e sindacati esprimono la loro preoccupazione a causa della proposta di liquidazione della società, da parte di una delle due famiglie amministratrici. In un documento a firma di Cgil, Cisl e Uil (dove erano presenti Criscuolo, D’Amato e Ferrentino per la Cgil, Masullo, Scarano e Nenna per la Cisl, Celeste e Palumbo per la Uil), viene confermato lo stato di confusione in cui versano gli operatori. Così Cgil, Cisl e Uil invitano i Di Giura e i De Falco a dare risposta positiva entro ventiquattro ore. In caso di esito negativo, le Rsa si faranno promotrici di strumenti di lotta e assemblee permanenti.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2