Amministrative 2020. San Valentino Torio verso il voto: in due a sfidare Strianese

20 Febbraio 2020 Author :  

San Valentino Torio si prepara al voto amministrativo della primavera prossima. Nella città degli innamorati si ritorna al voto, il 24 o 31 maggio prossimo, queste le date indicate dal Ministero, dopo cinque anni di amministrazione Strianese, per rieleggere il nuovo sindaco. A sfidare il sindaco uscente e presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese, uomo di fiducia del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, potrebbero essere in due: l’ex sindaco Felice Luminello, medico chirurgo, che ha vestito la fascia tricolore dal 2005 al 2015, e il giovane professionista sanvalentinese Valentino De Vivo, ginecologo, nipote del consigliere comunale Luigi De Vivo. Dunque, una sfida difficile per il sindaco uscente Strianese, visto anche le tante pedine perse in questi anni.

La grande novità resta la ridiscesa in campo dell’ex sindaco Luminello, in tanti già da tempo stanno bussando alla porta del medico sanvalentinese per convincerlo a scendere in campo, e lui ammaliato dalle tante sirene potrebbe davvero accettare la sfida e confrontarsi per la terza volta con l’attuale sindaco Strianese. Non c’è due senza tre, quindi, visto che nei due precedenti faccia a faccia, 2005 e 2010, Strianese è stato sconfitto proprio da Luminello. Per l’attuale sindaco potrebbe essere un avversario molto scomodo. A sostenere il chirurgo del Martiri del Villa Malta, due dissidenti dell’amministrazione Strianese, due assi da novanta, Teresa Vastola e Massimiliano Russo, due fedelissimi, invece, di Luminello. Vastola e Russo, determinanti nella vittoria di Strianese, cinque anni fa, poco dopo il voto, per diverse divergenze nate con il primo cittadino, uscirono dalla maggioranza e da allora solo opposizione. Poi resta l’incognita Alfonso Vastola, in tanti si chiedono: cosa farà su una eventuale candidatura di Luminello?

L’altro aspirante primo cittadino è il giovane professionista di San Valentino Torio, Valentino De Vivo, ginecologo 30enne, che opera presso il Policlinico di Napoli, volto nuovo della politica, nipote del consigliere comunale di opposizione Luigi De Vivo. A sostegno della candidatura di Valentino De Vivo, giovane molto apprezzato in città anche per il suo impegno nel sociale, il gruppo San Valentino Futura, con i consiglieri uscenti Luigi De Vivo, Nunzio Giudice, che farebbero un passo di lato, per dare spazio ai giovani, e Marco Amatrudo, sconfitto per appena sedici voti, nella tornata elettorale del 2015, acerrimi nemici politici proprio di Strianese. Vicino al progetto De Vivo, l’assessore dimissionario di Fratelli d’Italia Giancarlo Baselice, dimessosi tra le polemiche, proprio qualche settimana fa. San Valentino Futura, dunque, punta su un progetto nuovo, su un giovane stimato per rivolgersi ai giovani della città e soprattutto per dimostrare a tutti che non c’è l’attaccamento alla poltrona ma si può costruire anche su volti nuovi. Infatti, è intenzione del gruppo dare spazio ai giovani anche nella composizione della giunta: una San Valentino Futura 2.0 che guarda ai giovani. Non è da escludere, infine, l’eventualità di puntare tutti su un solo candidato e quindi diventerebbe una corsa a due: tutti contro Strianese.

Una corsa non facile, dunque, per Michele Strianese che deve fare i conti, rispetto a cinque anni fa, con le diverse pedine perse lungo la strada, a partire da Teresa Vastola, Massimiliano Russo e ultimo in ordine di tempo Giancarlo Baselice, tutti e tre candidati con Strianese nella tornata elettorale del 2015. Chi potrebbe sostenere la candidatura Strianese, attualmente all’opposizione, oltre alla Longobardi, stampella attuale di Strianese, è Raffaela Zuottolo, visto che potrebbe non condividere gli altri due progetti. Ma l’incognita resta Alfonso Vastola, uomo di punta e vicesindaco per 10 anni dell’ex sindaco Luminello, che appena un anno fa mise in crisi, con il figlio Pietro Vastola, attuale presidente del Consiglio comunale, proprio Strianese. Poi tornato all’ovile grazie ad una manovra estrema del PD. Intanto, Strianese si prepara al voto di maggio, sereno delle cose fatte per la sua San Valentino, poi saranno le urne a decidere se ha fatto tanto bene da essere riconfermato, oppure scegliere un altro progetto.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2