Sarno/Mercato San Severino. Consiglio a "porte chiuse" sul Cofaser: la minoranza denuncia e svela il sistema sulla gestione allegra del Consorzio di Farmacie

30 Maggio 2020 Author :  

di Danilo Ruggiero

Cofaser: denunce dalla minoranza sulla gestione del Consorzio di Farmacie, mentre la coalizione di centro sinistra approva la delibera sulla trasparenza con una maggioranza risicata. Il Consorzio di Farmacie e Servizi, con sede legale a Sarno, torna a far parlare di se. Questa volta se n’è discusso all'interno dell’aula consiliare di Palazzo San Francesco, in un’assise chiusa al pubblico, senza giornalisti e con una diretta streaming con problemi di collegamento, che ha visto avere la meglio la proposta della maggioranza del sindaco Giuseppe Canfora. Il dibattito si è immediatamente acceso con gli interventi dei consiglieri comunali di opposizione che hanno attaccato la gestione del Consorzio di farmacie. Gli stessi hanno portato in assise una proposta per istituire una Commissione speciale di controllo e garanzia, proposta poi bocciata dalla maggioranza. In particolare, il consigliere Domenico Crescenzo, durante il suo intervento ha denunciato gravi irregolarità nel Cofaser, per il quale è attualmente in atto una procedura di concordato preventivo presso il Tribunale di Nocera Inferiore. “Circa 35 assunzioni interinali avvenute prima delle scorse elezioni comunali e vi è stato dell’ostruzionismo nell'accesso agli atti- ha esordito Crescenzo- Ci sono step da chiarire. Come quello dell’ammanco di cassa di 40 mila euro. Mi chiedo come sia possibile che chi raccoglie i soldi dalle sette farmacie  non abbia una polizza assicurativa mentre va a raccogliere migliaia di euro?- si interroga-  Inoltre, dicono che per le assunzioni fatte non ci sono i curriculum allegati ai contratti di somministrazione. Il registro cespiti  (libro contabile ndr) non mi è stato ancora consegnato per il mio accesso agli atti. Forse non esiste neanche”. Crescenzo ha continuato il suo intervento “Ci sarebbero anomalie nelle consulenze esterne. Si chiede ai lavoratori delle farmacie una riduzione negli orari di lavori e di fare un sacrificio, ma poi la Governance del Cofaser continua a chiedere consulenze tecniche ed informatiche”.  La seduta poi è continuata con la proposta della maggioranza e con una relazione istruttoria dell’assessore Eutilia Viscardi che ha illustrato l’atto deliberativo che descrive il percorso di legalità e trasparenza messo in campo dai Sindaci di Sarno e Mercato San Severino, che hanno presentato denunce alla Procura della Repubblica di Nocera  e alla Corte dei Conti.  La delibera, la quale stabilisce che il Consiglio Comunale sarà messo al corrente di tutte le azioni future che saranno poste in essere dai Sindaci, è stata approvata, però, con una maggioranza risicata. Difatti, i consiglieri di maggioranza Renzo Bacarelli, Franco Robustelli, Emilia Esposito (Sarno in Movimento) e Sergio Di Leva (Pd) hanno deciso di abbandonare i banchi dell’aula durante le votazioni.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2