San Marzano sul Sarno/Angri. Degrado ambientale a "Ciampa di Cavallo”, la Senatrice Angrisani porta il caso in Procura

09 Luglio 2019 Author :  

Questa mattina la Senatrice del Movimento 5 Stelle, Luisa Angrisani, ha provveduto a protocollare una denuncia dettagliata sullo scempio ambientale presente nell'alveo comune nocerino e più precisamente in via Marconi, luogo noto come "ciampa di cavallo". Nella zona, esattamente nell'alveo fluviale, tonnellate di macro inquinanti stazionano da mesi senza alcun intervento degli organi preposti e competenti, Regione Campania in primis.
La Senatrice del M5S, nei mesi scorsi, in merito a questa emergenza aveva già provveduto ad allertare la Regione Campania, il Prefetto di Salerno, il Genio Civile ed altri enti, per richiedere un intervento urgente e la rimozione dei rifiuti prima che arrivino in mare. Il tappo di rifiuti staziona nell'alveo comune nocerino esattamente poche decine di metri prima che il corso d'acqua confluisca nel fiume Sarno e poche decine di metri prima dello scolmatore che alimenta il Rio Sguazzatorio, corso d'acqua che attraversa i comuni di Angri e Scafati prima di immettersi nel fiume Sarno. La denuncia è stata sottoscritta anche dalla Senatrice Virginia La Mura, da alcuni attivisti del Movimento 5 Stelle e da cittadini.

Di seguito la nota della Senatrice Luisa Angrisani:
"Bottiglie e cassette di plastica, contenitori di polistirolo e altri materiali hanno formato un vero e proprio tappo lungo il corso d’acqua. Oltre al rischio idraulico dovuto a possibili esondazioni, vi è anche un serio pericolo ambientale. I rifiuti galleggianti sull’acqua, ad oggi fermi nei pressi del ponte di via Marconi nel territorio di San Marzano sul Sarno- spiega la Senatrice Angrisani- potrebbero, da un momento all'altro, riversarsi, trascinati dalla corrente, verso la foce, in mare, causando così danni incalcolabili all’intero ecosistema. Mi sono rivolta a tutti gli enti preposti" dichiara Luisa Angrisani, Portavoce del Movimento 5 Stelle al Senato.
"Sono passati mesi ma nulla è cambiato, gli unici enti che mi hanno risposto, per quello che era di loro competenza, sono stati l'Arpac e il Consorzio di Bonifica, dunque, oggi, non mi è restato che rivolgermi alla Procura della Repubblica" continua la senatrice Angrisani. La portavoce del Movimento 5 Stelle vuole andare fino in fondo a questa triste vicenda:"Non resterò inerme rispetto a questo scempio, i responsabili della mancata risoluzione al degrado che persiste in quella zona e del potenziale inquinamento del nostro mare- chiosa la Senatrice- devono essere individuati e perseguiti secondo la legge." La Senatrice ricorda che:" Lo stesso problema alcuni mesi fa si è avuto a Castellammare di Stabia. Ai primi di novembre dello scorso anno una montagna di rifiuti si è riversata nell’alveo del fiume al confine tra Pompei e Castellammare di Stabia creando il fermento nell'opinione pubblica e l'indignazione di numerosi parlamentari, non possiamo aspettare che il fenomeno si ripeta. Mi auguro- afferma la parlamentare del Movimento 5 Stelle- che la Procura faccia luce al più presto su chi è stato inadempiente rispetto al proprio ruolo. Io, come la mia collega Senatrice Virginia La Mura, gli attivisti del Movimento e i cittadini che hanno sottoscritto questa denuncia, attendiamo fiduciosi nella magistratura. Nel frattempo spero che questo mio gesto sia da sprono per chi doveva intervenire e non lo ha fatto, mi auguro vivamente che i rifiuti siano rimossi al più presto e che si trovi una soluzione affinché il fenomeno non si ripeta più " conclude la Senatrice Luisa Angrisani

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2