Sarno/Mercato San Severino. Crisi Cofaser, Romano: "Il consorzio andava sciolto, è solo un 'carrozzone'"

15 Novembre 2019 Author :  

Il Movimento Civico Sanseverinese, gruppo politico fondato da Giovanni Romano, con un manifesto pubblico ha informato la Comunità di Mercato San Severino della grave situazione economica e finanziaria del Consorzio Farmaceutico Co.Fa.Ser. di cui il Comune fa parte insieme al Comune di Sarno e che gestisce le farmacie comunali dei due Enti. “E’ inaccettabile - dichiara Giovanni Romano - che l’Amministrazione Comunale di Mercato San Severino abbia omesso di informare il Consiglio Comunale e i cittadini della grave situazione finanziaria del Co.Fa.Ser. Infatti, ab- biamo appreso della perdita di oltre 1.200.000 euro del Consorzio solo da quanto è emerso nel Consiglio Comunale di Sarno tenutosi lo scorso 8 ottobre. E sembra che tale perdita sia destinata ad aumentare per l’esercizio finanziario in corso tanto che i Revisori dei Conti hanno chiesto ai due Comuni di mettere in liquidazione il Consorzio e di provvedere immediatamente a ripianare la perdita. Il consiglio dei Revisori sembra non sia stato accolto dai due Comuni perché allo stato, sembrerebbe, sia stata avviata la procedura di liqui- dazione volontaria in conti- nuità aziendale che equivale ad un piano straordinario di ripiano delle perdite. Avevamo anticipato che sa- rebbe finita così. La prece- dente Amministrazione comunale aveva avviato le procedure per sciogliere il Consorzio alla sua naturale scadenza del 2018 e di riap- propriarsi della farmacia comunale di Mercato San Severino, la più produttiva tra quelle gestite. In tal modo avremmo recu- perato una entrata certa al bilancio comunale di oltre 150.000 euro all’anno in- vece di preoccuparci ora di dover ripianare un debito così pesante. La scelta di tenere in piedi quello che ormai è diventato un “carrozzone” oggetto di numerose inchieste giudizia- rie che coinvolgono i prece- denti e gli attuali Dirigenti è stata decisa dal Partito De- mocratico e dal centrosini- stra che la impose all’attuale sindaco per consentirgli di continuare a tenersi stretta la poltrona evitando le ele- zioni anticipate visto che non aveva la maggioranza in Consiglio Comunale. Una scelta scellerata che accelera il dissesto finanziario del Comune perché questi de- biti non sono contemplati nel Piano di rientro che il Comune ha presentato alla Corte dei Conti. Per questo motivo informeremo le com- petenti Autorità e la stessa Corte dei Conti chiedendo di accertare le rilevanti re- sponsabilità a carico degli attuali Amministratori e del Consiglio Comunale”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2