Sant'Egidio del Monte Albino. Tari, sanificazione e occupazione suolo pubblico: le misure a sostegno degli esercizi commerciali

01 Maggio 2020 Author :  

Tari, sanificazione e occupazione suolo pubblico: le misure del comune a sostegno degli esercizi commerciali chiusi a causa dell'emergenza Covid-19. 
"So perfettamente quanto stiate soffrendo per le conseguenze devastanti di questa emergenza sanitaria, diventata sempre di più un’emergenza economica e sociale. Conosco i vostri sacrifici, il peso che state sostenendo e quello che ancora, purtroppo, dovrete sostenere per venire fuori da questa situazione. 1 spiega il sindaco di Sant'Egidio del Monte Albino Nunzio Carpentieri -

In queste settimane, insieme al Vice Sindaco con delega al bilancio Antonio La Mura e a tutta l’Amministrazione comunale, abbiamo lavorato senza sosta per trovare il modo di dimostrarvi concretamente il nostro sostegno e la nostra vicinanza. Vogliamo che, al di là degli eventuali aiuti statali, anche il Comune, per come può, faccia la sua parte.

È uno sforzo enorme che facciamo, ma sentiamo che dobbiamo farlo. Uno sforzo grazie al quale siamo riusciti a programmare, grazie anche all’impegno infaticabile e alla professionalità del responsabile dell’Area Finanziaria il dott. Costantino Sessa, tre importanti interventi di sostegno agli esercizi commerciali che l'emergenza Covid-19 ha costretto alla chiusura.

Con la prima misura interveniamo sulla Tari (la tassa sui rifiuti): abbiamo intenzione di scorporare dall'importo dovuto la somma corrispondente al periodo di chiusura della vostra attività. Ci sembra una cosa buona e giusta. Quando avremo notizie più certe sulle modalità e i tempi delle riaperture dei negozi, saremo in grado di fare tutti i calcoli necessari e di darvene notizia.

Con la seconda misura vogliamo invece darvi una mano ad affrontare le spese vive per la riapertura dei negozi. Sappiamo che gli interventi obbligatori di sanificazione hanno un costo e che esso sarà un ulteriore peso sulle vostre tasche. Un peso che vogliamo alleggerire, concedendo ai commercianti che effettueranno l’intervento un bonus a fondo perduto pari a 100 euro per superfici fino a 50 meri quadri e a 150 euro per superfici superiori ai 50 metri quadri. Per accedervi, sarà sufficiente presentare al Comune la certificazione di avvenuta santificazione a norma di legge. Vi diremo anche su questo come procedere.

Infine, con la terza misura vogliamo dare agli esercizi commerciali che intendono occupare suolo pubblico o che lo abbiano già fatto in passato (bar, ristoranti, pizzerie) la possibilità di occupare superficie gratuitamente, ovviamente nel rispetto dei regolamenti comunali.

Tutte queste misure, sulle quali vi daremo a breve ulteriori indicazioni operative, saranno completamente a carico del Comune. Dunque sono interventi che abbiamo programmato in autonomia, a prescindere da altri finanziamenti o altre misure messe in campo da Regione e Governo. Lo abbiamo fatto per dare ai nostri concittadini un ulteriore aiuto concreto".

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2