Agroalimentare, c'è fame di Made in Sud: boom di esportazioni

11 Novembre 2019 Author :  

C' è fame di Made in Sud, specie per quanto riguarda il settore agroalimentare. Sembra, infatti, che il comparto abbia le carte in regola per rafforzare il suo ruolo già strategico e trainare l' economia nostrana in un forte binomio tra qualità e territorio. A raccontarlo in numeri un fatturato aumentato più nel Mezzogiorno che nel resto del Paese. Mezzogiorno che ora deve scommettere sull' export. Questo è quanto emerge dal Rapporto sulla Competitività dell' Agroalimentare nel Mezzogiorno, realizzato dall' Ismea, in collaborazione con Fiere di Parma e Federalimentare, presentato nei giorni scorsi all' Università di Salerno. I dati mostrano come i recenti mutamenti dello scenario globale abbiano sostenuto una crescita senza precedenti delle esportazioni del Made in Italy alimentare, grazie a una ritrovata coerenza del modello di specializzazione agroalimentare italiano con le tendenze della domanda mondiale, che ha spinto l' export agroalimentare del Sud a toccare la cifra di 7 miliardi di euro nel 2018. "Lo studio di Ismea descrive il sistema agroalimentare meridionale come una realtà in forte espansione - commenta Elda Ghiretti, Cibus and Food Global Coordinator, Fiere di Parma, in un'intervista al Corriere del Mezzogiorno - Un dato confermato anche dall' aumento della partecipazione delle aziende del Sud a Cibus, fiera alimentare di riferimento all' estero, passata negli ultimi 5 anni dal 17% al 36%".

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2