Irno/Costiera: inquinamento di fiume e mare, il Tribunale conferma i sigilli

22 Marzo 2016 Author :  

 Due impianti comunali di depurazione e trattamento dei reflui urbani a Contursi Terme (SALERNO) sono stati sequestrati oggi su richiesta della Procura della Repubblica presso il tribunale di SALERNO. Nei confronti del sindaco e dell'ex sindaco di Contursi si ipotizza il reato di omissione di atti d'ufficio. Le indagini sono state eseguite dal NOE dei carabinieri di SALERNO e il tribunale del Riesame di SALERNO ha riconosciuto il reato di danneggiamento di beni pubblici, getto di cose idonee a molestare le persone, deturpamento di bellezze naturali, oltretutto protette da vincolo paesaggistico. E' emersa l'inidoneità degli impianti al fine del trattamento delle acque che venivano sia sversare sul suolo sia immesse nel fiume Sele senza idonea depurazione. Dei reati contestati dovranno rispondere sindaco e gestore della società di depurazione: per il primo cittadino Graziano Lardo e per l'ex sindaco di Contursi Terme, la Procura contesta anche l'omissione di atti d'ufficio, dal momento che, quando un depuratore funziona male, i sindaci hanno l'obbligo di emettere provvedimenti a tutela della salute pubblica.

 
 
 

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2