Pagani. Sventati due colpi all'ufficio postale di Baronissi e nell'Irno: la verità nelle mani dell'Antimafia

04 Gennaio 2017 Author :  

BARONISSI. Sventati due colpi imminenti contro furgoni carichi di valori e denaro ed uno era per l'ufficio postale di Baronissi e ad altri per i comuni della intera Valle dell’Irno. La verità emerge dal processo “Fabbro”, contro un presunto gruppo di rapinatori, sei imputati paganesi sotto accusa per associazione a delinquere e detenzione di armi per i colpi e per cui la sentenza è prevista nei prossimi mesi. Gli episodi risalgono al 2012 quando i militari appostati registrano a Pagani la voce di Enrico Laierno, Gaetano Ceglia e Mario Di Maio, ma anche Antonio Cascone, Alfonso Manzo, imputati nel processo con Zottoli, e Vincenzo Erra e Alfredo Cuozzo. Per il gruppo scattano i fermi a marzo 2012, poco prima, sempre per la Procura, della seconda rapina programmata, un blitz contro un furgone portavalori della Ipervigile diretto all’ufficio postale di Baronissi per consegnare le pensioni.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2