Sarno. Imprenditore "parente" del boss 'O Pope: a processo il "re" dei supermercati

15 Marzo 2017 Author :  
«Sono il nipote di ’O Pope», avrebbe detto. Così li avrebbe convinti a intestarsi la società “Gastronomia mediterranea” con sede a Salerno, incontrandoli più volte sia nel capoluogo che a Vietri, dove aveva trasferito la sua residenza. Ai due prestanome, Corrado aveva riservato solo le rogne.È stato rinviato a giudizio Ferdinando Corrado, imprenditore sarnese “sbarcato” a Salerno. Lo ha deciso il giudice Maria Zambrano al termine dell’udienza preliminare. Avrebbe costretto con le minacce, avvalendosi della parentela con il boss sarnese Aniello Serino, due persone a intestarsi una società di prodotti alimentari di cui restava in realtà l’unico gestore. L’obiettivo era sfuggire alle misure di prevenzione patrimoniali. A Salerno Ferdinando Corrado era saputo per il suo tentativo di aprire il primo supermercato aperto h24, notte e giorno. L’idea imprenditoriale fallì proprio perché cinque anni fa, a febbraio, fu arrestato per aver messo in piedi con modi estorsivi una rete di prestanome per sfuggire alla confisca da parte dello Stato.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2