Sarno. Emergenza Coronavirus, Odierna (Lega): “Istituire unità di crisi e aprire tavolo di confronto permanente nella sanità"

18 Marzo 2020 Author :  

“Istituire unità di crisi e aprire tavolo di confronto permanente nella sanità,per fronteggiare l'emergenza Coronavirus nel nostro territorio. Gli ospedalisono al collasso, serve personale e dispositivi individuali di sicurezza. L’ospedaleMartiri del Villa Malta di Sarno è già off-limits”. A parlare è il capogruppo della Lega inconsiglio comunale a Sarno, già assessore alla Sanità della provincia di Salerno, Sebastiano Odierna.

“Ho denunciato in tempi non sospetti lecondizioni critiche dell'ospedale di Sarno ed oggi, con una emergenza di questadimensione, l'ospedale è collassato completamente. – spiega Sebastiano Odierna- I dipendenti sono allo stremo, turni di lavoro assurdi e sicurezza zero. Servonodelle misure urgenti per affrontare questa emergenza, ora che si entra nellafase critica l'ospedale di Sarno rischia la chiusura completa. Basta vedere ilreparto di Ortopedia che ha sei medici su sette con febbre. Le tende per il pretriage sono stato un fallimento, è stata una scelta scellerata, basta solo unpo' di vento per buttarle giù; anche in questo caso invece di rimediare sicontinua a rimontare le stesse tende. Bisogna cambiare struttura, bisognamontare dei containers. Inoltre c'è bisogno di un percorso dedicato e protetto,per tutti quelli che presentano sintomi sospetti al Coronavirus. Dopo circa un mesedall'inizio dell'emergenza, il Governatore della Campania Vincenzo De Luca hapensato esclusivamente a chiudere tutto, ma per quanto riguarda la sanità nonha fatto assolutamente nulla, siamo in forte ritardo e le strutture ospedalieresono completamente al collasso. C'è bisogno urgente di personale medico einfermieristico, al già ridotto numero di operatori sanitari si aggiungono idipendenti in quarantena per aver avuto contatti con persone affette da Coronavirus. Il personale negli ospedali sta lavorando in condizioni assurde, mancano i dispositivi individuali di sicurezza. Sono arrivate dellemascherine Fp2, ma solo per il personale del pronto soccorso, mentre invece questotipo di dispositivo serve in tutti i reparti dell'ospedale. Non avendo i Dpi nei prossimi giorni si potrebbe ancora di più ridurre il personaleall'ospedale di Sarno, come negli altri ospedali dell'Agro sarnese nocerino.Inoltre, manca una guida, non è possibile che il direttore sanitario di Sarno,copre anche l'ospedale di Sapri, ed è anche Direttore di distretto di Sapri. C'èbisogno di un direttore sanitario e amministrativo h24 nell' ospedale Martiridel Villa Malta.

Lo stesso avviene all’Umberto I di Nocera Inferiore dove ildirettore sanitario gestisce ben tre ospedali: Nocera Inferiore, Pagani e Scafati”. Poi Odierna lancia la proposta: “Bisognaistituire urgentemente una Unità di Crisi zonale, formata con personale diesperienza che hanno ricoperto ruoli importanti nella sanità del nostroterritorio, mi riferisco ai primari e dirigenti in pensione, c'è bisogno digente esperta in questi momenti per prendere delle decisioni serie e importantinella sanità, altrimenti si rischia l'ecatombe. Nell’Asl Salerno in questoperiodo di emergenza sono stati assunti soltanto 50 infermieri, c'è bisogno di maggiorepersonale, ora che i casi stanno aumentando. Inoltre, bisogna attivare al piùpresto quanti più posti possibili di terapia intensiva”.

Infine, l’appello di Odierna al sindacodi Sarno Giuseppe Canfora: “Invito il sindaco di convocare una riunione deicapigruppo urgente, per prendere delle decisioni comuni. In questo momentobisogna mettere da parte i personalismi, ma soprattutto abbattere gli steccatipolitici. In questi casi bisogna essere uniti per lavorare tutti insieme per il nostro territorio”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2