Acerra, lavoro: quarto giorno protesta ex dipendenti Cub

24 Marzo 2016 Author :  

Acerra. Non accennano a desistere dalla protesta i tre dipendenti dell' ex Consorzio di bacino, ormai da quattro giorni asserragliati sulle impalcature del Castello Baronale di Acerra (Napoli), per rivendicare il pagamento di 41 mensilità arretrate ed i relativi contributi. I manifestanti - che hanno chiesto alcune coperte per ripararsi dal freddo della notte - oggi hanno alzato sull' impalcatura una croce rivestita di stoffa rossa con un casco giallo posta al centro, e sotto un telo con la scritta ''La crocifissione di Stato, 3 operai al giorno suicidati. Assassini''. I lavoratori chiedono il pagamento immediato delle spettanze loro dovute. Ieri, a supporto della loro vertenza, il vescovo di Acerra, Monsignor Antonio Di Donna, ha scritto ai vertici della Regione Campania chiedendo di farsi carico delle difficoltà degli ex dipendenti dei Cub. I manifestanti, nei giorni scorsi avevano legato un manichino dipinto di rosso alle impalcature che ricoprono il Castello Baronale per lavori di ristrutturazione, fermi da quattro giorni, e lanciato dal tetto numerose tegole, alcune delle quali si sono conficcate nel tetto dell'antico granaio sottostante. Da quattro giorni, inoltre, davanti al Castello stazionano due camion dei vigili del fuoco, ed i poliziotti del locale commissariato.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2