Eboli. Ucciso a coltellate per una lite sul lavoro, preso il killer

14 Settembre 2018 Author :  

Ucciso con dieci coltellate al torace e al collo. Lakhvir Singh, indiano di 28 anni, è stato assassinato nella notte tra mercoledì e ieri in camera da letto. L ’omicida è un suo connazionale: “Subivo le vessazioni di Lakhvir sul lavoro, non ce la facevo più” ha spiegato l’aggressore. I carabinieri di Eboli hanno fermato l’accoltellatore. Si tratta di Harmandeb Singh, 27 anni. L ’uomo è accusato di omicidio volontario ed è stato trasferito al carcere di Salerno. I due connazionali hanno avuto una lite mercoledì scorso, poco prima di mezzanotte. Poi hanno bevuto. All’una di notte c’è stato un altro diverbio. Poco prima delle tre, Harmandeb ha afferrato il coltello da cucina e ha colpito Lakhvir mentre dormiva. Ora il 27enne è a Fuorni.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2