Cava de' Tirreni/Salerno. Usura, operazione dell'Antimafia: tassi oltre 347 per cento, 5 arresti nel Salernitano

03 Febbraio 2020 Author :  

Tassi usurai che superavano il 347% annuo sui prestiti erogati a un commerciante del settore dell'abbigliamento di Salerno. Era richiesta della banda di cinque indagati arrestati dopo una indagine dalla Direzione investigativa antimafia di Salerno, guidata dal tenente colonnello Vincenzo Ferrara, su mandato del gip che ha disposto per 4 il carcere e a uno ha concesso i domiciliari. Uno degli indagati era gia' detenuto. Tutti devono rispondere di usura ed estorsione anche aggravata dal metodo mafioso. La banda avrebbe approfittato dello stato di bisogno dell'imprenditore per farsi consegnare, con minacce ed evocando la fama criminale di uno di loro, quello che aveva a disposizione denaro contante,le rate del prestito con gli interessi da strozzini. Proprio quelle 'restituzioni' sarebbero diventate insostenibili per il commerciante che, nel 2018, si e' presentato alla Dia per chiedere aiuto, raccontando di essere vittima dal 2011 di richieste estorsive che lo avevano anche costretto a chiudere un punto vendita a Cava de' Tirreni. L'indagine coordinata dal pm Vincenzo Senatore si e' avvalsa di intercettazioni e di pedinamenti, ricostruendo in due anni un sistema di usura "criminale e professionalizzata", dicono gli inquirenti, in cui gli indagati mettevano in atto minacce con metodi "di tipo scientifico". A fronte di un prestito di 500mila euro, la banda ha chiesto, in cambio, 700-800mila solo a titolo di interessi. Le pretese estorsive sarebbero avvenute in maniera verbale, "facendo dei riferimenti molto allarmanti - spiega Senatore - allo spessore criminale di alcuni degli indagati". Contestualmente alla notifica dei provvedimenti restrittivi, eseguite perquisizioni, anche alla cella dove e' detenuto uno degli indagati. In totale, sono stati sequestrati circa 24mila euro. "Nell'arco degli ultimi 18 mesi, abbiamo portato avanti indagini complesse che avevano ad oggetto reati di usura e di estorsione. Tra l'indagine che abbiamo chiuso nel settembre 2018 per la quale abbiamo il processo in corso e questa ulteriore vicenda odierna, parliamo di almeno 25 vittime", aggiunge Senatore.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2