Sarno. La maggioranza diserta, esposto in Procura della minoranza: "Il Presidente del consiglio comunale è antidemocratico"

07 Febbraio 2020 Author :  

di Danilo Ruggiero

Sarno. Esposto in Procura della minoranza «Il Presidente del consiglio comunale è antidemocratico». I consiglieri comunali di minoranza si dicono pronti a trasmettere alla Autorità Giudiziaria gli atti con i quali la seduta del consiglio comunale è stato ritenuta “invalida” dal Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Esposito. Nel caso di specie, ieri sera a Palazzo San Francesco si sarebbe dovuto tenere il consiglio comunale monotematico, convocato su richiesta della minoranza, con all'ordine del giorno la “Discussione, proposizione ed eventuale adozione provvedimenti per contrastare i fenomeni di devianza e disagio giovanile nel territorio del Comune di Sarno”. Ma, la maggioranza consiliare ha ritenuto di disertare l'assise, spiegandone le ragioni «In aula consiliare si va con un dispositivo finito per deliberare. Il consiglio comunale non si può trasformare in una discussione sulla tuttologia - ha affermato il primo cittadino Giuseppe Canfora- In sei anni vi è stato un solo fenomeno di deviazione, ed è quello che è accaduto sulla collina del Saretto. Non ci sono altri episodi di criminalità». Alla seduta, però, erano presenti tutti e nove i consiglieri di minoranza, i quali, con due note congiunte hanno chiesto le dimissioni del Presidente del Consiglio ed hanno annunciato un esposto alla Procura di Nocera Inferiore per abuso di ufficio «Potrebbero configurarsi violazioni di legge del Presidente - scrivono i consiglieri - che disattendendo le reiterate richieste della minoranza, dispone la riunione del consiglio in un'unica convocazione, anziché fissarlo per la seconda convocazione. In tal modo si impedisce il raggiungimento del quorum per la validità della seduta e per adottare le delibere». A commentare l'accaduto è stato Giuseppe Agovino «Tecnicamente questa è una grande forma di dittatura. La maggioranza non ci consente di intervenire e portare proposte in consiglio. Quest'amministrazione non ha progetti per la città, non c'è prospettiva di crescita, non ci sono posti di lavoro per i giovani e non ci sono attrattive. Il loro solo pensiero è sistemare gli amici degli amici. Non conoscono neanche la legge, questo era un consiglio in seconda convocazione dove era sufficiente la presenza di un terzo dei consiglieri». Dello stesso tenore, anche il consigliere comunale Giovanni Montoro «Questa sera hanno scritto una nuova pagina di incompetenza ed arroganza. Sono così asini che non conoscono nemmeno le norme del nostro statuto comunale e la normativa nazionale».

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2